“La dimensione umana del lavoro”: Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

“La dimensione umana del lavoro”: Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

La testimonianza in prima persona dell’Autore approfondisce il tema sul senso del lavoro come vocazione e come espressione della dignità della persona, che partecipa alla creazione di Dio, promuove se stessa e la società. La storia personale è particolarmente significativa se si tiene conto del contesto in cui opera l’Autore: Caserta, una terra dove la gestione dei rifiuti è una continua emergenza e dove suo padre è stato ucciso dalla camorra”.

Sfogliando il secondo numero della Rivista di Scienze dell’Educazione edita dalla Pontificia Facoltà Auxilium di Roma colpiscono questi righi di presentazione e ringraziamento.

L’autore di cui si parla è Antonio Diana – Presidente della D&D Holding e Presidente della Fondazione Mario Diana Onlus – e la testimonianza a cui accenna il giornalista è la sintesi dell’intervento che ha proposto il 5 novembre scorso al Corso interdisciplinare promosso dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium sul tema: “Il lavoro umano tra ricerca di senso, nuove competenze e occupabilità”.

Oltre a proporre il suo discorso integrale, i redattori si soffermano a evidenziare l’impegno profuso e i valori difesi per riuscire a coniugare – in un territorio da tutti considerato difficile e in un settore malvisto – impresa, lavoro, dignità della persona, legalità, tutela dell’ambiente e sostenibilità.

Per molti un’utopia, per Antonio Diana una missione portata avanti con coraggio – «tra preoccupazioni, fatica, dispiaceri e scelte» – con la speranza di far emergere “La dimensione umana del lavoro”.

Per leggere il discorso integrale CLICCA QUI

condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Telefono: 0823 341336
via Marie S. Curie, 24 – Parco Diana
81100 Caserta