Insieme verso il Futuro: a Caserta la nuova redazione di Radioimmaginaria

Un progetto inclusivo che intende offrire la possibilità di camminare verso il futuro e immaginare il mondo che verrà.

Arriva a Caserta “Radioimmaginaria”, la prima e unica radio in tutta Europa gestita esclusivamente da adolescenti tra gli 11 e i 17 anni.

Ancora qualche settimana e a pochi passi dalla Reggia Vanvitelliana, nella sede di 012Factory, sarà allestita la nuova redazione targata cento per cento Caserta.

In linea con la sua mission a favore dello sviluppo personale e professionale dei giovani, la Fondazione Mario Diana ha deciso di sostenere economicamente il team di Radioimmaginaria per individuare, costituire e organizzare una nuova redazione in provincia di Caserta; l’occasione per aiutare altri adolescenti a integrarsi migliorando l’approccio relazionale e superando tutte quelle condizioni individuali, culturali ed economiche che spesso causano esclusione sociale.

Pensata da giovani e dedicata alle giovani generazioni, Radioimmaginaria è nata nel 2010 a Castel Guelfo, in provincia di Bologna, e trasmette via web sulla piattaforma Spreaker, un programma settimanale che oggi – a distanza di 7 anni – conta oltre 155.000 ascolti con redazioni in varie città d’Italia e altre 4 sedi europee: in Inghilterra, Francia, Albania e Spagna.

Al microfono e in redazione si alternano giovani speaker che amano definirsi “Tipi Immaginari” e preparano servizi, interviste e approfondimenti. Gli inviati esterni hanno a disposizione uno StreetLab, una postazione radio alimentata da pannelli fotovoltaici – autosufficiente sul piano energetico – con cuffie, microfoni e generatore per gli strumenti di lavoro come tablet, smartphone e pc portatili integrati nello stesso apparato. Insomma, quello che nel gergo si definisce un arredo urbano “smart”.

Non abbiamo bisogno di chissà quale strumentazione, basta avere il desiderio e il coraggio di dire la propria opinione – hanno spiegato i Tipi Immaginari Ludovica, Giulia, Peppo e Lorenzo durante il primo School Attack all’Istituto Salesiano “Don Bosco” di Caserta, per presentare ai loro coetanei il progetto di Radioimmaginaria -. Chi si avvicina a questa radio capisce subito quel che facciamo, siamo in missione per conto del futuro! Camminiamo verso il futuro, e come sarà? Tutti dicono che sarà pieno di problemi: troppe persone, troppe macchine, troppo inquinamento e poco lavoro. Ma quando noi giovani guardiamo al futuro vediamo lo spazio, la galassia, le invenzioni, tante innovazioni… dicono che tutto questo è solo utopia, è troppo lontano. Nessuno chiede mai la nostra opinione. Ma abbiamo capito che al futuro noi ci siamo dentro e che a 15 anni si può già immaginare il mondo che verrà. Attraverso Radioimmaginaria possiamo essere noi stessi, possiamo parlare proprio come tra amici per esprimere emozioni, desideri, aspirazioni e punti di vista. Creiamo il nostro futuro esprimendoci! Bastano un paio d’ore a settimana per ritrovarsi e registrare la puntata. E voi di Caserta sarete ancora più fortunati dei nostri amici sparsi nel resto del Paese – hanno sottolineato – perché grazie al sostegno di questa Fondazione fighissima avrete una sede tutta vostra, uno spazio da condividere e in cui ritrovarvi. Pensate che a Ponza i ragazzi registrano su di un peschereccio, a Napoli in una libreria, a Bologna in un ostello. La Fondazione Mario Diana è stata fantastica e non smetteremo mai di ringraziarla”.

Per diventare un Tipo o un Inviato Immaginario di Radioimmaginaria Caserta basta contattare il team compilando il Form presente sul sito www.radioimmaginaria.it alla voce “Unisciti a noi” oppure inviare un’email a radioimmaginaria@gmail.com

condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Telefono: 0823 341336
42 Via Cesare Battisti
81100 Caserta