“Casa l’Aura”, nasce a Caserta il Centro di accoglienza per clochard

“Casa l’Aura”, nasce a Caserta il Centro di accoglienza per clochard

Una casa in cui regneranno amore e solidarietà; un punto di riferimento e riparo per coloro che all’improvviso hanno perso tutto – affetti, casa, lavoro – e si ritrovano a vivere soli, per strada.

Sarà inaugurata domenica 12 novembre, alle ore 18:30, in via Fulvio Renella, a Caserta, “Casa l’Aura“, la sede operativa del Movimento l’Aura Onlus; un centro di accoglienza e ascolto che sarà gestito da volontari e professionisti pronti a tendere la mano, offrire pasti caldi e donare cure mediche ai sempre più numerosi clochard e indigenti che cercano rifugio sui marciapiedi e nelle piazze della città.

«E’ un sogno che si realizza! Non riusciamo ancora a crederci – racconta emozionata Floriana Malagoli, Presidente del Movimento l’Aura Onlus. In questi mesi di duro lavoro in tantissimi ci hanno dimostrato affetto e ci hanno messo cuore, esperienza e professionalità per consentirci di dar vita a Casa l’Aura. Se tutto questo sta accadendo è innanzitutto grazie alla Fondazione Mario Diana Onlus, che condivide in pieno i nostri valori e ha subito creduto in noi. Senza la sua piena fiducia e il suo sostegno oggi non potremmo avere una sede fissa. Ma grazie anche agli imprenditori, ristoratori e commercianti che continuano a sostenerci, che ci hanno regalato gli arredi, le materie prime e i prodotti per preparare i pasti. Quando un anno e mezzo fa abbiamo dato vita a l’Aura Onlus – sottolinea Floriana – eravamo “solo” un gruppo di amiche piene di speranze e sogni. Oggi siamo circa 50 soci e oltre 20 volontari operativi. Dal 2016 è stato un crescendo, un vortice di emozioni, imprevisti  e gioie. A Casa l’Aura i nostri amici potranno mangiare seduti a tavola, tutti insieme, potranno ripararsi dal gelo dell’inverno e dal sole estivo. Proprio come ogni uomo merita. Cercheremo di abbattere quel muro di pregiudizi e diffidenza che ci spinge a giudicare – o ancor peggio a ignorare – i senzatetto, dimenticando che a tutti può capitare di diventare senza fissa dimora. E’ questione di un attimo, di un imprevisto, di un inciampo, perché tutte le certezze svaniscano».

Al momento, Floriana e l’intera squadra de l’Aura Onlus continueranno a distribuire la cena il martedì ma la struttura sarà aperta tutti i giorni fino alle 21/21:30. A giorni alterni, e a orari prestabiliti, gli ospiti potranno essere visitati, medicati e ascoltati da medici, psicologici ed esperti che hanno condiviso con entusiasmo la mission del Movimento.

«Pian piano cercheremo di distribuire la cena più volte a settimana e, appena la cucina sarà pronta, cominceremo a cucinare in sede – conclude la Presidente. Siamo consapevoli che quello che stiamo facendo è ancora poco, che è solo una goccia nell’Oceano. Ma andiamo avanti con speranza e fiducia perché, come diceva Madre Teresa di Calcutta, se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno».

condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Telefono: 0823 341336
via Marie S. Curie, 24 – Parco Diana
81100 Caserta