Al via il progetto di educazione ambientale Seguimi

Al via il progetto di educazione ambientale Seguimi

Primo giorno di scuola per il progetto #Seguimi, il format di educazione ambientale promosso dalla Fondazione Mario Diana Onlus in collaborazione con i Consorzi Comieco e Cial. I nostri educatori ambientali, Elena e Giuseppe, questa mattina hanno svolto le attività progettuali presso la scuola Calcara di Marcianise, nel plesso D’Annunzio, dove hanno incontrato i bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. Piccole azioni e laboratori per insegnare loro a rispettare l’ambiente e a introdurli alla raccolta differenziata, a scuola come a casa. Entusiasti sia i docenti che i piccoli alunni, che nella mattinata hanno potuto familiarizzare con le varie azioni e con i concorsi previsti.

“É un progetto davvero molto interessante, soprattutto per i bambini. Molti di loro ancora non conoscono quanto sia importante il tema ambientale e credo che attraverso queste azioni riusciranno a comprendere che rispettare la natura sia fondamentale”, è stato il commento di Giovanna Quassone, docente di una delle classi coinvolte questa mattina. Gli alunni hanno così potuto conoscere nel dettaglio le varie attività, come l’Isola dei Preziosi, il Dado della Terra, la favola di Cappuccetto Verde e i concorsi organizzati in partnership con i Consorzi Cial e Comieco. “É un progetto fantastico!” ha poi esclamato una bambina di quarta mentre iniziava a giocare con Il Dado della Terra, a dimostrazione di come i bambini possano essere i veri protagonisti nella tutela dell’ambiente.

Nei prossimi giorni gli educatori ambientali continueranno con le loro attività in tutte le altre scuole coinvolte nella città di Marcianise, Comune capofila del progetto #Seguimi. Dopo Marcianise, sarà la volta dei Comuni di Capodrise, Casapulla, Carinaro e Frattiminore; nel primo anno di #Seguimi, da dicembre 2017 a maggio 2018 saranno coinvolti 9 istituti scolastici con tutti i loro plessi per un totale di 29 strutture; 8.824 gli studenti impegnati con i loro docenti e il personale ATA. 82.500 i cittadini coinvolti. Complessivamente nei primi due anni del progetto #Seguimi i cittadini coinvolti saranno più di 250.000, grazie al coinvolgimento di altri cinque Comuni beneficiari del bando promosso dalla Fondazione Mario Diana Onlus, in cui le attività inizieranno al finire del terzo trimestre 2018. I Comuni interessati saranno Caserta, come Comune capofila, Succivo, Orta di Atella, Frattamaggiore e Castel Volturno.

condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *

Telefono: 0823 341336
via Marie S. Curie, 24 – Parco Diana
81100 Caserta